Learn, Taste, Enjoy

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Quando inizio a parlare di gnocchi, durante le mie lezioni di cucina, mi rendo conto che la gente di solito conosce solo gli gnocchi di patate.

È normale, sono un simbolo della gastronomia italiana e sono facili da trovare in molti negozi di alimentari.

Adoro gli gnocchi di patate fatti in casa, ovviamente sono così diversi da quelli industriali! Così morbidi e delicati ... si sciolgono in bocca.

Ma l'universo dei gnocchi è vario!

In Italia puoi trovare gnocchi fatti con ricotta e farina (senza patate), gnocchi con zucca arrostita o barbabietole invece di patate, con farina di castagne invece di farina normale.

La consistenza cambia a seconda degli ingredienti, a volte l'impasto è abbastanza compatto da poter essere steso, tagliato e pressato contro le costole di una forchetta, a volte può essere modellato con un tagliabiscotti (come quelli romani, fatti con semola), o un cucchiaio direttamente in acqua bollente quando sono troppo morbidi.

Gli gnocchi che vedi oggi sul blog sono quelli della mia infanzia, gli gnocchi o cavateddi siciliani, fatti solo con acqua e farina di grano duro (semola).

Hanno una buona consistenza e restano "al dente", sono perfetti per coloro a cui non piacciono gli gnocchi di patate ... e grazie al loro carattere deciso possono sostenere un sugo importante ... come un ragù di carne.

 

Ingredienti:

500 g.di semola (farina di grano duro) - sale - acqua tiepida.

 

Metti la farina sulla tavola di legno, fai un pozzo nel mezzo, aggiungi un buon pizzico di sale e dell'acqua tiepida. Inizia a impastare aggiungendo gradualmente più acqua se necessario. L'impasto deve essere elastico e compatto.

Avvolgilo in una pellicola trasparente e lascialo riposare per un'ora.

Dividi l'impasto in cinque parti, prendine un pezzo e copri il resto mentre stai lavorando il primo.

Stendilo a forma di serpente da 1 cm, taglialo a pezzi di 2 cm. A questo punto puoi lasciare gli gnocchi così come sono o puoi premere ogni pezzo con i rebbi di una forchetta o con i fori di una grattugia a grana grossa.

Cuoci gli gnocchi in acqua bollente salata, quando arrivano sono pronti per essere conditi con la tua salsa preferita. Per 6 persone