Learn, Taste, Enjoy

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Con l'aiuto dei corsi di cucina ho l'opportunità di riscoprire alcuni piatti italiani, più o meno tradizionali, li cucino di nuovo per la mia famiglia e, se approvati, diventano parte del mio repertorio per le mie lezioni.

Poche settimane stavo parlando in famiglia di due ragazze molto divertite da una lezione dove si preparava un raviolo di tuorlo d'uovo.

La descrizione di quel momento in cui la forchetta affonda nel raviolo e il tuorlo d'oro e cremoso corre fuori ha catturato immediatamente l'attenzione di mia figlia Alice.

Lei adora le uova, cucinate in ogni modo e mangiate in qualsiasi momento della giornata! Questa è una delle cose che abbiamo in comune.

 Mi ha chiesto di preparare questo piatto per lei, e sfortunatamente per lei ha dovuto aspettare un bel po '.

Domenica scorsa ho finalmente avuto il tempo di preparare questi ravioli per il nostro pranzo domenicale.

I prefer to

Prepara un grosso raviolo, poiché penso che un tuorlo sia sufficiente per una porzione. Per il ripieno puoi scegliere spinaci e ricotta oppure puoi usare solo la ricotta.

Per un'occasione speciale puoi finire il piatto con una pioggia di tartufo fresco grattugiato.

Sono facili, più di quanto tu possa immaginare, hanno bisogno solo di un po 'più di attenzione, ma l'effetto "wow" è garantito.

 

INGREDIENTI

Per l'impasto della pasta: 100 g. farina di semola fine - 100 g. farina di grano tenero - 2 uova - 1 pizzico di sale

Per il ripieno: 500 g. spinaci freschi - 300 g. ricotta di latte di pecora - 2 cucchiai di parmigiano grattugiato - pizzico di noce moscata - sale e pepe - 1 tuorlo d'uovo per ogni raviolo

Per la salsa: 40 g. burro - salvia - sale e pepe

Setaccia la farina di grano tenero con la farina di semola, versala su una tavola di legno o su una grande superficie di lavoro e fai un nido nel mezzo.

Rompi le uova e aggiungi un buon pizzico di sale. Mescola la farina e le uova con una forchetta fino a renderla friabile, quindi lavora l'impasto.

Continua a impastare, sempre di più, in modo da sviluppare il glutine che darà forza alla pasta. Fai come quando impasti il ​​pane: tienilo con una mano mentre lo arrotoli con l'altro, con il palmo della mano stessa. Avvolgilo in una pellicola di plastica e lascialo riposare per 30 minuti a temperatura ambiente.

Durante questo periodo puoi preparare il ripieno.

Sciacqua gli spinaci, mettili in una padella capiente e cuoci a fuoco medio per 5 minuti o fino a quando non sono morbidi, coperti con un coperchio.

Una volta cotti, scolarli e lasciarli raffreddare prima di spremere il liquido più che puoi.

Tritarli finemente e mescolarli con la ricotta, il parmigiano e un pizzico di noce moscata.

Aggiungere sale e pepe.

Per preparare i ravioli: stendi l'impasto abbastanza finemente. Mantenere l'impasto non in uso coperto con un panno umido o una pellicola per evitare che si secchi. Taglia un disco con una taglierina rotonda - circa 10 cm di diametro - metti un grande cucchiaio di ripieno (puoi usare un sac a poche) nel mezzo, creando una fessura centrale, quindi aggiungi un tuorlo d'uovo nel mezzo. Coprire con un altro disco di pasta. Premere delicatamente con le dita attorno al disco di pasta per eliminare le sacche d'aria.

 In una padella far sciogliere il burro, aggiungere le foglie di salvia - non le trito - e condire con sale e pepe.

 Cuocere i ravioli in una pentola capiente con acqua bollente salata, uno alla volta, per circa 2 minuti. Trasferire i ravioli nei piatti individuali e coprire con la salsa. Servire immediatamente Per 4 persone